martedì 25 ottobre 2011

Se la merda fosse oro, Terra Nova che tesoro (Terranova 1x03)


Ripreso il coraggio a quattro mani (pure cinque) e in fortissimo down da serie TV dopo la chiusa estatica con le ultime tre ore di Game of Thrones, ho voluto concedere una seconda possibilità a Terra Nova, guardando la terza puntata. No, in realtà so benissimo che è roba pessima, ma con la roba pessima qua su Panino ci andiamo a nozze, quindi l'ho visto conscio di cosa sarebbe successo. Che qualche ora dopo sarei stato qui, ad aggiornare il blog perculando con potenza la serie, e il bello è che lo squallore è talmente elevato che, sopra una certa soglia non avverto più la variazione tendente a più infinito della terribile realtà di questa serie. In Terra Nova è brutto tutto: la CG, la narrazione, i personaggi, gli eventi. È tutto talmente brutto che, citando un amico, trascende nell'iperuranio e diventa bello. Che poi è una serie sui dinosauri, quindi è facile: fai puntate su dinosauri terribili e pericolosissimi. No? No. [...]



La puntata si apre con un manipolo di persone in armatura da paintball, che spiega a un gruppo di gente come sopravvivere nella foresta. Nemmeno fossero dei novelli Bear Grylls. Una delle tipe fighe con le armature, insegna alla bambina protagonista e alla sorellona, quella largamente abbordabile, a mangiare vermi, probabilmente scambiandole per Timon e Pumbaa. Solita parentesi pazzescamente noiosa su questioni famigliare e screzi tra fratelli e poi viriamo in una scena di violenza, in cui due guardie con armatura da paintball vengono brutalmente assassinate da qualcosa. Viene da pensare: a che gli serve l'armatura da paintball se comunque i dinosauri gli sfondano le terga? Comunque queste due guardie dilaniate vengono recuperate, portate al laboratorio (dove la signora Shannon, moglie del protagonista, ha rincontrato una sua vecchia fiamma) e analizzate.
Tornati a casa, Jim e sua moglie vorrebbero dedicarsi a un po' di ballo orizzontale, ma dei rumori molesti fuori casa li distraggono. Jim abbandona il letto coniugale e col figlioletto va un po' a vedere che roba è che ha interrotto i suoi allenamenti d'amatore. I due trovano degli pterodattili nani che li attaccano senza pietà. Sì, degli pterodattili nani, alla terza puntata. Cardiopalma proprio. Rientrando a casa Jim avanza un'ipotesi azzardata dal nulla: abbiamo trovato cosa ha ucciso le due guardie.


Dopo un momento WTF, in cui ci viene mostrato uno spray miracoloso in grado di rimarginare le ferite in modo talmente veloce che nemmeno Wolverine, e un altrettanto ridicolo triceratopo in miniatura che non sta né in cielo né in terra, gli uccelli attaccano la città. C'è una scena raccapricciante in cui questo stormo infinito di volatili vola a caso sul mercato della città, colpisce una guardia facendole fare una fintissima capriola all'indietro, e continua a bersagliare l'area, mentre tutti si nascondono sotto a della roba. Chissà quante merde di piccione troveranno a scena ultimata.
Quindi Jim, il capitano delle guardie e la tipa che mangiava i vermi si ritrovano in una stanza super accessoriata dove hanno accesso solo i capi del mondo. Tra cui Jim che è arrivato a Terra Nova da due giorni e prima era un terrorista ricercato dall'universo... comunque, utilizzando un computer olovirtuale touchscreen enorme, che probabilmente andrà a cocco e banana altrimenti non si spiega, i tre capiscono che di uccelli ce ne sono proprio tanti. E sono pure amari.
C'è solo una possibilità: attirarli altrove. È una missione delicatissima; chi mandare? Jim, naturalmente, ché da quando c'è lui il resto della polizia paintball non serve più a un cazzo. Segue una scena clamorosa, in cui Jim e sua moglie si dividono, e camminano tra gli pterodattili con un fare circospetto che nemmeno stessero rubando le caramelle, guardando per aria in un modo talmente fintissimo e comico che era impossibile non scoppiare a ridere.


Nel frattempo abbiamo scoperto che la valuta ufficiale di Terra Nova sono i Terra. E mi sento un po' tornato a Tekken city, nel paese di Tekken. I ragazzi sono chiusi in casa, in compagnia della guardia figacciona che si bomberebbe volentieri la figlia grande di Jim (bon, lo farei anche io [PROBLEMA: Jim proprio qualche minuto prima ha affermato che la stessa ha sedici anni; SOLUZIONE: L'attrice ne ha BEN diciannove]). Purtroppo gli pterodattili sono furbi e riescono ad entrare in casa. Inizia una scena zingarissima di panico globale in cui gli pterodattili svolazzano casualmente nella stanza e i ragazzi corrono a destra e sinistra, cercando di trincerarsi nelle stanze. Sembra un po' come quando ti entra un piccione dentro casa e non si capisce se hai più paura tu o lui. La guardia figacciona viene stesa da uno dei cosi volanti (ricordiamocela, almeno noi), ma viene trascinata a pelle d'orso nell'altra stanza dai giovanotti. Non si capisce come questi pterocosi abbiano potuto uccidere brutalmente due guardie all'inizio della puntata, quando fanno fatica anche ad attaccare dei ragazzi.


Alla fine il dramma viene risolto. La dottoressa trova la soluzione, Jim spedisce i cosi il più lontano possibile e tutti sono felici. Il figlio di Jim, Josh, ha trovato una donna che non solo ci sta, ma lo paga pure. Jim e Elisabeth riescono finalmente a concedersi ai piacere della carne, tutti sporchi di sangue per nessun motivo.
Della guardia, quella figacciona che si farebbe volentieri Maddy, nessuna notizia. Scomparso, nel limbo dei personaggi dimenticati a fine puntata.

9 commenti:

  1. io mi sono fermato alla puntata precedente, e ho rimpianto il grande fratello! :)
    ma quando vorrò farmi di nuovo del male, tornerò a vederlo

    RispondiElimina
  2. Lolololol ma misà che mi guarderò prima Terra Nova di Game of Stronz. Quello è il triceratopo cucciolo comunque!

    RispondiElimina
  3. ah, posso utilizzare il titolo del post come mio nuovo inno personale?

    RispondiElimina
  4. @Lilithlun: Non ti voglio vedere mai più.

    @Marco: Sì, fai pure. È giusto che tutti sappiano!

    RispondiElimina
  5. ahahah te l'avevo detto! Comunque Fabiè, io mi son fermato a questa puntata, dimmi quando ti vedi la numero quattro (so che lo farai) che vengo a casa tua xD

    RispondiElimina
  6. Ce l'ho pronta Fabrì. Manca sempre il coraggio perché voci autorevoli me la danno come la peggiore del lotto.

    RispondiElimina
  7. AHAHAHAH che pessimismo di puntata e di serie tv, io continuerò a guardarla solo per farmi grasse risate di come nel 2011 e con la collaborazione di spielberg si possa essere arrivati a questo! Cioè alla terza puntata metti gli uccelli che attaccano il villaggio, TERZA! Dove devi puntare sulla qualità e conquistare la fiducia dei telespettatori, no..niente! chissà la quarta che si dice sia ancora peggio loool già rido

    RispondiElimina
  8. Se la quarta è peggio davvero, nuove vette di orrore ci attendono.

    RispondiElimina
  9. Puntata epica, finora la migliore che ho letto su panino (non vedendo la serie, per fortuna). Il pezzo "Sembra un po' come quando ti entra un piccione dentro casa e non si capisce se hai più paura tu o lui." mi ha fatto venire una voglia sfrenata di vedere la serie, ma allo stesso tempo una forte nausea.
    Ma poi cosa sono quelle armature, quell'embrione di triceratopo completamente formato e quell'enorme fantasia nel chiamare la moneta "Terra"? Poveri noi.

    RispondiElimina

Condividi!