mercoledì 14 dicembre 2011

Quelli che... giocano online a Ultimate Marvel vs Capcom 3


È arrivata una copia di Ultimate Marvel vs Capcom 3 in redazione, a Parliamo di Videogiochi e, come testimonia la recensione, ho preso a carico il compito di giocarlo a fondo e scriverne qualcosa. Ché il prequel m'aveva fatto passare notti magiche, a menarsi con chiunque fosse abbastanza fortunato da passare per casa mia. Così, dopo infinite ore spese a picchiarsi forte tra urla e pad che hanno rischiato di volare fuori la finestra con amici e parentame, l'ultimo tassello mancante al grande infame disegno che è la vita, era provare -di nuovo, dopo tanti mesi- il multiplayer online. In Marvel vs Capcom 3 c'era stato un periodo in cui m'ero preso le mie soddisfazioni: addirittura sbloccando l'obiettivo delle cinque vittorie di seguito. La differenza principale tra quel periodo e questo periodo, è che nel frattempo tutti hanno imparato a giocare come si deve. Tutti tranne me. Giocare online a Ultimate Marvel vs Capcom 3 è una delle esperienze più umilianti della mia vita da giocatore, e la soddisfazione quando finalmente si riesce a portare a casa una partita è enorme. Ma quali sono le categorie di giocatore che si possono incontrare online? Come fronteggiarle? Sapevatelo! [...]


Quelli che... Spammano l'Hadoken

In realtà la categoria è molto più estesa. In gergo, tra noi rosiconi, si chiama così, ma può prendere benissimo in esame tutte le mosse a raggio che possono essere ripetute con estrema velocità. Il modus operandi di queste persone, solitamente, consiste nel guardarvi con sospetto durante il tempo che separa la presentazione dei personaggi dall'inizio dello scontro vero e proprio e, una volta dato il via al massacro, scartare immediatamente all'indietro. Meglio se con un salto con capriola. A quel punto, stabilita una distanza sufficientemente generosa, inizia la danza delle mezzaluna avanti e pugno forte. Chiunque assista alla partita avrà l'impressione di essere rimasto intrappolato in un vortice temporale che ha congelato lo scorrere del tempo, costringendolo a rivivere quei tre secondi. Tipo giorno della marmotta. All'infinito. La situazione base, vede l'avversario a un angolo dello schermo, accucciato tra una ripetizione e l'altra della mossa, e voi che saltate, sul posto, concentrati a evitare i raggi d'energia. Se anche qualcuno di essi vi colpirà la furia dello spammatore non verrà placata e continuerà a eseguire la mossa che voi siate a terra o meno. Questo per favorire l'ipnosi che, inevitabilmente, cercherà di forzare la vostra mente dopo l'ascolto del personaggio che ripete il nome della mossa ad libitum. Come in: "Hadoken-Hadoken-Hadoken-Hadoken-Hadoken-Hadoken..." oppure in: "Unibeam-Unibeam-Unibeam-Unibeam-Unibeam-Unibeam-...".

Come fronteggiarlo? Mentre saltate per evitare il raggio, dovreste cercare di premere la levetta analogica per muovervi in avanti. Se siete fortunati lui, ipnotizzato dalla sua stessa tecnica, rimarrà fermo sul posto a subirsi il calcio dall'alto. Dopodiché evitate che possa di nuovo compiere il salto all'indietro e ricominci a spammare la mossa, altrimenti è tutto un catzo.


Quelli che... Hanno imparato la combo a memoria

Tipologia di giocatore pericolosissima. È quel classico individuo che rimane chiuso in ginocchio nella parata bassa per i primi cinque-sette secondi dell'incontro, dopo di che, non appena trova uno spiraglio nella tua difesa sghemba, ti piazza un calcetto basso che ti sbilancia, si alza e ti sciorina una combo da venticinque colpi senza battere ciglio, magari concatenando tra loro più mosse speciali e concludendo con una super mossa. L'evoluzione naturale di questo tipo di gioco, è quella del giocatore che ha imparato, non solo la combo di un personaggio, ma quella di tutti e tre i componenti della squadra. E riesce, chissà con quale combinazione di tasti, a richiamare il compagno nel momento giusto in cui dovrebbe concatenare la combinazione, lasciandovi cadere in una gragnola di colpi dalla quale non potete uscire. La specie più rara e odiosa di questi figuri dalla mente matematica, è quella che riesce a mantenere il tuo personaggio in aria, mentre quello, inerme, si subisce le frustrazioni di una vita piena di rimpianti.

Come fronteggiarlo? Non lo so. Se mai vi venisse lo schiribizzo di provarci e magari ci riuscite, fatemelo sapere con un commento. Io solitamente mi limito a mollare il pad, inginocchiarmi e tirare giù moccoloni improbabili. Tranne ora, che è Natale.


Quelli che... Sono Negati

C'è una buona possibilità che io rientri in questa categoria. Eppure ogni volta che me ne capita uno (e, credetemi: è possibile individuarlo già dalla scelta dei personaggi [Attenzione però: potrebbe essere uno di "Quelli che... usano un personaggio del catzo e poi ti massacrano!]) urlo di gioia, perché so che è una vittoria in più nel contatore delle partite vinte che ormai, confrontato con quello delle sconfitte, sembra una presa in giro.
I Negati hanno tutti una caratteristica in comune: non conoscono il tasto per parare i colpi. Quindi si subiscono tutto, mandando giù praticamente ogni cartone che gli tirate in faccia. In questa categoria rientrano anche: Quelli che... premono i tasti a caso ma senza l'estro dell'ispirazione.

Come fronteggiarlo? Come volete.


Quelli che... Sembrano Negati, invece vi sfondano di botte

Sono quelle persone alle quali si riesce a devastare mezza squadra praticamente senza farsi toccare e poi, presi dall'entusiasmo della vittoria facile, si finisce per essere vittime del loro terzo personaggio, potenziato dal fattore X e con tutte le barre special caricate. Solitamente portano a rosicate gravissime, da sfogare rigorosamente in silenzio, ammonendosi per ogni parola proferita e dandosi delle pippe al sugo per via del rimontone clamoroso di cui si è stati vittime.
In questa categoria rientrano anche: Quelli che... premono tasti a caso guidati dallo spirito santo.

Come fronteggiarlo? Senza montarsi la testa dopo l'ennesimo Perfect K.O. e stando molto attenti ad attivare il fattore X nel momento esatto in cui lo fa lui.


Quelli che... usavano Dante e ora usano Vergil

Perché Dante è uno dei personaggi che, più di tutti gli altri, è stato depotenziato. Era veloce come un'influenza intestinale, dannoso come uno starnuto con gli occhi aperti. Ora è decisamente più lento e abbastanza meno pungente. Per ovviare al fatto, è stato inserito Vergil, fratello di sangue del giovane dai capelli bianchi. Vergil, che in mano a un nabbo può sembrare uno scandalo di personaggio, è in realtà uno di quei tipi "alla Wesker" col teletrasporto e le mosse che, giuri su Dio, quando lo utilizzi tu non ci sono. Tra salti, teletrasporti e spadate da una parte all'altra dello schermo, in mani sapienti Vergil è una macchina assassina, tanto che chiunque abbia abbastanza tempo da spenderci ha deciso di cambiare fratello. E se prima l'online era tutto un fiorire di Dante, ora Virgilio va per la maggiore.

Come fronteggiarlo? Non ne ho idea.


Quelli che... Hanno imparato subito a utilizzare Ghost Rider

Prendete Andromeda dei Cavalieri dello Zodiaco. Mettetegli le palle, una faccia monoespressiva tipo pattern di Photoshop alla Nicholas Cage, e poi dategli fuoco. Più o meno avrete Ghost Rider (e un attestato da "omofobo grave"). Personaggio odioso, che utilizza la catena per tenervi a distanza. Più o meno non potete fare niente, perché quella catena del cacchio copre quasi tutto lo schermo e il personaggio è stato dotato di mosse in grado di colpirvi in qualsiasi direzione. E la cosa bella è che a pochi giorni dall'uscita, il numero di guru nell'arte di Ghost Rider è aumentato esponenzialmente fino ad arrivare al punto che, vederlo nella selezione del personaggio, quando l'avversario lo sceglie, significa giocare con le chiappe strette per la paura. Ovviamente nel caso in cui lo utilizziate voi non è così forte e la catena è, quanto meno... moscia.

Come fronteggiarlo? Presente quegli animali di Paperissima? Quelli vicini vicini? Ottimo, tentate di stargli il più vicino possibile. Anche se poi lui vi vomita addosso il fuoco, è sempre meglio di quella catena del cavolo che si ritrova. Vicini e applausi in faccia.


Quelli che... usano un personaggio del catzo e poi ti massacrano

Triste e dolorosa realtà. C'è quel personaggio che ti fa ridere ogni volta che lo vedi nella selezione. Che: "Dio mio che roba. Ma chi diavolo lo utilizza Viewtiful Joe?". Quando poi incontri il tipo che lo prende, quel nano pizzettato di Viewtiful, allora pensi di essere contro uno di quelli Negati. Specialmente quando affini il tuo Senso di Ragno, per pizzicare i nabbi fin dalla selezione del personaggio. A questo punto possono succedere essenzialmente due cose: tutte le mosse che hai studiato con i personaggi non riescono a colpire il buffone di turno, perché questo è troppo basso, oppure, l'avversario si rivela uno di: "Quelli che... Hanno imparato la combo a memoria" e non ha bisogno nemmeno di chinarsi per il calcio basso. Quando inizia la serie di pugni micidiale, non puoi far altro che pentirti amaramente, rivalutare il personaggio, e sperare di non incrociare mai più le armi con lui. Invano.

Come fronteggiarlo? Non si può. Ma magari si può evitare di fare pensieri brutti sul suo conto, cosicché l'umiliazione poi risulti meno pesante.



Quelli che... usano Phoenix Wright

Ah, no. Un attimo (!): non lo fa nessuno.
(Questa simpatica battuta di spirito segnerà la mia fine quando troverò qualcuno online che mi pesterà come solo un vero avvocato sa fare).

14 commenti:

  1. Credo di non rientrare in nessuna di queste categorie, ma in un'inedita "Quelli che un minimo ci sanno fare".
    Forse aiutato dall'aver avuto il secondo capitolo più o meno in poche partite ho capito come si giocava e qualche cosa riuscivo a farla :O
    Mi dispiace per l'unica persona che mi ha beccato online alla mia primissima partita, perchè rientravo nella categoria Quelli che... Sembrano Negati, invece vi sfondano di botte (grazie fattore X) X°°D

    RispondiElimina
  2. Ma come cazzo fanno a ficcare Phoenix Wright in un picchiaduro? Ma vabbé.

    RispondiElimina
  3. È simpatico eh, per carità. È pure la mia serie preferita su DS. Però, sant'Iddio, per fare una mossa decente bisogna passare per talmente tanti form-change che nemmeno in Dragon Ball.

    RispondiElimina
  4. Rientro con orgoglio nella categoria "Quelli che... premono tasti a caso guidati dallo spirito santo." e spacco pure i culi... a volte, ma soprattutto al mio amico da cui vado a giocare a ufo

    RispondiElimina
  5. Già non sono un amante dei picchiaduro poi ho sempre pensato che in Marvel vs Capcom (come anche street fighter e varianti) il gameplay online è IMPOSSIBILE e fa rosicare come neanche il miglior bestemmiatore di sempre può riuscirci. Penso che più che divertimento è una frustrazione giocarlo online D:

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. beati a voi che ci potete giocare... io ho la wii... madonna!
    Ma perchè non lo fanno uscire?

    RispondiElimina
  8. @Lilithlun: Come ti permetti, tutta sta confidenza.

    RispondiElimina
  9. Meno male, questo post mi rincuora un pò. Almeno so di essere l'unico che viene saccagnato per bene ad ogni scontro on-line. Prima di comprarlo ho visto dei video su internet e ho pensato: "Vabbè, mica saranno tutti così bravi! Ce ne saranno alcuni che sapranno usare bene alcuni personaggi e che mi apriranno a metà per bene, però, dai, per il resto me la dovrei cavare! Sarà come per Super Street Fighter IV".
    Non l'avessi mai detto.
    Ogni volta che qualcuno mi sfida rimpiango di avere spuntato il "SI" sulla dicitura "Richiesta di combattimento".

    RispondiElimina
  10. Ciao Lillo, vai tranquillo.
    Anche io su SSF4 ogni tanto vincevo. Anzi, pure più che ogni tanto. Qua: la morte!

    RispondiElimina
  11. E quanta afflizione!
    Complimenti per il blog comunque, molto divertente!
    Ciao! :D

    RispondiElimina
  12. scusate se disturbo, davvero credo che tu puoi essermi utile per farmi dormire la notte! Io sono uno di quelli che non conosce il tasto per parare i colpi. Sulla copia per PS3 è davvero difficile, almeno per me capire come diavolo si fà ad evitare di essere sconfitti contro il boss finale. Dunque mi puoi dire qual'è questo tasto? ti scongiuro, sul manuale nisba, su internet nemmeno. Ho trovato solo te che parli di questa eventualità. per me è davvero un handicap che non mi fà godere il gioco. please dimmelo, o qualcuno mi aiuti! per favore!

    RispondiElimina

Condividi!