giovedì 28 giugno 2012

Il fight club del libro - Questa non è l'uscita


Eh sì, porca eva, sto leggendo come un mulo infognato. Sono così assorbito dalla lettura che praticamente non sto facendo più nient'altro e difatti i risultati si riflettono su un Panino che ogni tanto, pigramente, si aggiorna. Cioè, in realtà, sto facendo vita monacale per scrivere qualcosa di nuovo, e mi sto rincoglionendo di caldo e di film horror. Fulci è diventato il mio migliore amico. Però sì, la maggior parte del tempo la passo a leggere e sudare. Non in ordine d'intensità. E visto che questa è l'unica rubrica un attimo attiva (oh, a proposito, se oggi non c'avete proprio niente da fare, ho scritto per TIS una nuova puntata della rubrica Vginfluences, dedicata a Lovecraft!), poco importa che questa puntata arrivi a breve distanza dalla precedente. [...]

martedì 26 giugno 2012

Indie Game: The Movie - Il Buddha e 'o Zappatore


Confesso di averci messo un po' troppo ma è anche vero che noi della stampa siamo stati trattati come tanti Ethan Hunt dai distributori di Indie Game: The Movie. C'è stato consegnato un link che una sola persona avrebbe potuto aprire e che sarebbe rimasto attivo solamente nei minuti successivi. Una visione a disposizione. Poi il link si sarebbe autodistrutto. Vederlo tutti insieme, come ci eravamo promessi di fare noi di TIS è stata una vera e propria Missione Impossibile. Quindi ci siamo dovuti arrangiare. Io l'ho visto ieri, sotto forte insistenza di chi aveva avuto già modo di spararselo. [...]

martedì 19 giugno 2012

Il fight club del libro - Ecco perché un libro è un fucile carico.


Secondo appuntamento con la più nuova delle rubriche nuove su Panino. Il fight club del libro è più o meno ciò che "Quello che sto leggendo" è per i fumetti (identico, in realtà, sono un tipo pieno di inventiva per le rubriche, eh?) solo che con i libri che ho letto nell'ultimo periodo. C'abbiamo pure un nuovo contatore per assegnare il voto al libro, in pieno stile fight game!
L'estate avanza a caldi e sudaticci passi e quale periodo migliore per tuffarsi in un bel libro? E farsi smangiucchiare dalle zanzare. E puzzare di citronella, ammantandosi in un olezzo che non se ne andrà pur con tutte le docce che farai durante la giornata. E ringraziare ogni giorno il signor Amazon per aver inventato Kindle, ma poi dicono che gli faccio pubblicità, e sarebbe pure ora che quello stronzo mi pagasse qualcosa. Ecchecca'. [...]

lunedì 18 giugno 2012

Il Dittatore - un film Aladeen


Quando vai a vedere un film che nel trailer mostra un tipo doppiato alla meglio da Pino Insegno, con un caricaturale accento arabo, e lo vedi intento a gettare l'immondizia in strada centrando un taxi o sparare agli avversari per assicurarsi la vittoria alle olimpiadi organizzate in suo onore, sai benissimo che tipo di film vai a vedere. Sopratutto se l'interprete principale è Sasha Baron Cohen che ha costruito la sua fortuna con Borat. Quello che effettivamente è Il Dittatore è la cazzatona simpatica che si intuisce dal trailer. [...]

mercoledì 13 giugno 2012

Max Payne 3: il perfetto action game ignorante


Quand'ero più piccolo facevo scorpacciate abituali di quei film ignoranti, muscolari e senza senso che erano gli action movie anni 80. Tipo quelli con i babbei che se la prendevano con Stallone, Schwarzy e Willis, rapendo la loro ciospissima figlioletta, imbucandosi a feste tenute in trappole di cristallo e lamentandosi che la guerra era finita, sputando loro addosso come vermi. Tutti quei film divertentissimi, durante i quali spegnere il cervello e godersi le angherie che il protagonista era costretto a sopportare, sogghignando al pensiero che quei coglioni di lì a poco l'avrebbero pagata profumatamente, e che insomma se lo meritavano proprio: ché di tutta la gente del mondo dovevano andare a scassare proprio all'uomo più pericoloso dell'universo. Gente che, citando il buon Kurt Russell, era solo un ammasso di pezzi di merda, pronti a morire a centinaia, lastricando al strada della vendetta del protagonista. Max Payne 3 è il perfetto simulatore del film anni 80, col protagonista leggermente più cupo (figlio dei nostri tempi, ahimè tanto meno allegrotti degli eighties), ma con lo stesso fortissimo peperoncino nel culo. [...]

giovedì 7 giugno 2012

Game of Thrones - Arrivederci, amore, ciao


È finita. E adesso ricomincia l'attesa spasmodica per la terza stagione, cercando di dimenticare del tutto che io e questa serie TV ci siamo amati, passionalmente. Lei mi ha corteggiato, con quella prima stagione ipnotica e sorprendente, specialmente per uno che odia il fantasy come il sottoscritto, e poi mi ha fatto innamorare perdutamente. E ora la perdo di nuovo, dopo una stagione che non ha avuto un calo, mai, è sempre stata sulla vetta, sapendo proporre situazioni tutte diverse e tutte estremamente acchiappanti. [...]

mercoledì 6 giugno 2012

E3 2012 - Giorno due: Tu quoque Nintendo e considerazioni finali


Solitamente, per la grande N, portarsi a casa il titolo di migliore conferenza dell'anno è facile. Nella marea di FPSmerda tutti uguali che presentano Microsoft e Sony, Nintendo ci piazza sempre quel qualcosa squisitamente diverso che li fa vincere in scioltezza. Fosse anche solo una puttanata colossale come il Vitality Sensor, che almeno ti fai due risate a pigliarli per il culo e poi crolli nel coma profondo ripensando ai libri magici di Sony. [...]

martedì 5 giugno 2012

E3 2012 - Giorno uno: Archi, coltelli ed esplosioni!


Oh! Tutti frizzantissimi, davanti allo schermo come nemmeno quando gioca la nazionale. Che tanto quelli si vendono le partite al chilo e poi arrestano Beppone Signori e i suoi Bondì. Eccolo: arriva l'E3 2012! Frittatona di cipolle, famigliare di Peroni e rutto libero, le luci si spengono, i cuori palpitano. Ci abbracciamo tutti forte. Notti magiche, aspettando Sony (che sarebbe giunta solo dopo otto ore, porca miseria). Tempo di calcolare quant'è bella la vita e Microsoft inizia la conferenza! [...]

lunedì 4 giugno 2012

Dragon's Dogma - Ti amo e poi ti odio e poi ti amo e poi ti odio e poi...


Vi ricordate quanto ero felice dopo la prova della demo, più di un mese fa? Proprio bambino grasso edition, con la bavetta alla bocca e la voglia fortissima di giocare a Dragon's Dogma. Ecco, lì lo amavo. Poi il trenta maggio è arrivato, ho comprato il gioco, l'ho inserito nella console e ho cominciato a odiarlo.
Odiavo tutto: dalle bande nere sopra e sotto all'immagine, fino a quel modo di fare che rincoglionisce il giocatore con centomila nozioni inutili. Ho addirittura pensato di tirarlo fuori dalla console e venderlo, fintanto che valeva ancora qualcosa. Il primo giorno. Ché magari, oh, mi rodeva un po' il culo, non lo so. Il giorno successivo ho ripreso, con calma. Ed è stato amore, per trenta piacevolissime ore. [...]

venerdì 1 giugno 2012

Letterina a Babbo E3


Caro Babbo,

Quest'anno credo di essere stato buono. O almeno non più cattivo degli altri anni, ciò fa di quest'anno un periodo perfettamente in media che potremmo far rientrare nella normalità e, visto che io sono normalmente un tipo buono, possiamo chiudere il discorso.
Siamo arrivati di nuovo a quel periodo dell'anno, quello che aspettiamo tutti con impazienza, durante il quale si sta insieme a contemplare le lucine colorate e imbottirsi di schifezze che poi danno dolori simili a quelli del parto. Sto ovviamente parlando dell'E3 di Los Angeles.
Quanto segue, oh Babbo, è una lista più o meno completa delle robe che vorrei mi portassi in dono quest'anno e quelle da evitare assolutamente. [...]

Condividi!