sabato 29 settembre 2012

Resident Evil... dio, com'è il sottotitolo che hanno usato questa volta? Ah sì: Retribution


Parlare male dei film di Resident Evil è come parlare male della merda: ridondante. Quando entri in sala a vederne uno lo sai che quello che stai per vedere puzzerà tantissimo, che dovrai sventolare un giornale subito dopo la proiezione per rendere l'aria un tantino respirabile e chiedere a tutti di uscire, per favore, e in fretta. È proprio nel DNA dei film di questa saga, con l'eccezione forse del primo, dignitoso, capitolo. Questo Retribution (per il prossimo io proporrei: Svalutation, con Celentano come guest star) però, è una di quelle volte nelle quali a seguito dell'espletazione delle funzioni corporali ti tocca evacuare la zona, circondarla col nastro giallo do not cross the line, e chiedere scusa a tutti, capo chino, spiegando che hai mangiato da McDonald la sera prima. [...]

venerdì 28 settembre 2012

Depressione post demo di Resident Evil 6


Io non lo volevo provare. L'avevo visto l'andazzo, brutto brutto. Lo sapevo che ne sarei rimasto scottato perché non ci avrei trovato dentro niente di Resident Evil se non una manciata di nomi senza significato lanciati così alla rinfusa.
Mai mi sarei potuto aspettare una cosa del genere, però. Perché a prescindere da tutto il discorso del "non è più Resident Evil" (in fin dei conti abbiamo avuto due capitoli per abituarci poi a questo salto nel buio: il bel Resident Evil 4 e il brutto Resident Evil 5, che dopo la prova di questo 6 riacquista immediatamente lo status di gioco accettabile), quello che questa demo mostra -e ripeto, parliamo della demo, magari il gioco completo sarà il titolo più bello dell'universo- non solo è un pessimo Resident Evil, ma cosa ancora più grave è un pessimo gioco. Sotto tutti i punti di vista. È la prostituzione videoludica per eccellenza, è la tradizione che piega la testa di fronte all acchiappo facile in una generazione di giochi di guerra. È la morte. È la fine della speranza. È innocenza deflorata. [...]

giovedì 27 settembre 2012

Spec Ops The Line - Anche se mi impegno un titolo più brutto di quello del gioco non lo trovo


Spec Ops The Line è un gioco di guerra uscito nel periodo in cui essere un gioco di guerra ti scaraventa nell'angoletto dei mille cloni di Call of Duty. Ché ormai sono tutti giochi di guerra, e c'è quell'orribile periodo dell'anno nel quale tra COD, Battlefield e Medal of Honor pare che il mondo non veda l'ora di spararsi addosso.
Però, attenzione perché c'è un però, al di là di questo titolo anonimo come poco altro (titolo anonimo che me lo avrebbe fatto snobbare non fosse stato per i consigli insistenti del Fiandra nazionale), Spec Ops The Line nasconde un Cuore (di Tenebra) interessante. Non un'epifania, come andava raccontando in giro il suo profeta, ma un titolo buono, con degli spunti niente male. [...]

lunedì 24 settembre 2012

I Am Alive, e mi arrampico come un geco


L'idea di un videogioco che prende ispirazione dal romanzo La Strada di Cormack McCarthy mi provocava salivazione accelerata. Non solo perché adoro lo scenario post-apocalittico, ma anche perché vivrei (virtualmente, si intende) volentieri un'avventura che mi costringesse a scelte crudeli pur di sopravvivere alla fame e all'ambiente ostile. Un gioco che mi obbligasse a mangiare insetti, se necessario, spingendomi alle peggiori infamità per restare in vita il più a lungo possibile perché una volta crepati il gioco finisce. Non è che mi aspettassi proprio una cosa del genere da I Am Alive, però, devo ammetterlo, la speranza c'era. Una speranza vana, e almeno in questo la poetica del romanzo è rispettata. [...]

mercoledì 19 settembre 2012

EDEN - It's an Endless World (ma mica tanto)!


Innanzitutto, Blogger ha cambiato interfaccia. Adesso è molto più brutta, molto più scomoda e molto meno funzionale. Però è minimale, che va di moda, e siamo tutti contenti. Seconda cosa, tanta fantascienza questi giorni su Panino, perché dopo aver parlato di Prometheus, oggi ci buttiamo su EDEN, manga di Hiroki Endou che dopo tante vicissitudine (vedi: Panini non c'aveva proprio tutta 'sta voglia di lanciare la Deluxe edition annunciata in pompa magna mesi fa) è uscito, finalmente, nei primi giorni di settembre in edizione definitiva. Mattonelle da quattrocento pagine e spicci, con sovraccopertina e carta bianchissima. Al modico prezzo di dodici virgola mecojo novanta centesimi.
[...]

martedì 18 settembre 2012

Prometheus - Questo è un prequel di Alien. Questo non è un prequel di Alien.


Lo è. Senza che ci giriamo tanti cazzi intorno: lo è. E Ridley Scott dovrebbe fare un attimo pace col cervello (per più di un motivo, in realtà), perché il successo di Prometheus è in buona parte dovuto proprio alle gigatonnellate di persone che sono andate a vederlo spinte da quel tira e molla circa la presunta paternità di una delle sue opere più famose.
Ora, è doveroso ricordare che secondo chi vi scrive Alien non solo è uno dei film horror più belli di tutti i tempi, ma è proprio tra i film più potenti della storia del cinema. Quindi significa che quando infili le mani in quell'universo (pur con tutte le cacate che ne hanno tirato fuori) hai sempre una percentuale piuttosto alta di tirar fuori una minchiata. Mi tolgo il dente: secondo me Prometheus è un buon film, non è una minchiata ma in alcuni momenti ci va pericolosamente vicino. [...]

giovedì 13 settembre 2012

Il fight club del libro - Cadrà dolce la pioggia


Rieccoci con il Fight Club del libro! Ennesimo appuntamento a proposito di cosa ho letto nell'ultimo periodo e di quanto mi è piaciuto. Il tutto misurato attraverso l'infallibile sistema dell'hadoken di Ryu.
Colgo la parentesi letteraria per segnalarvi che ho caricato sulla pagina Amazon una versione più pulita di La Ferita Bianca, nella quale, grazie all'aiuto indomito del coraggioso Christian Fratta, sono riuscito a eliminare buona parte dei errori di battitura. Vinceremo la nostra battaglia, prima o poi. [...]

mercoledì 12 settembre 2012

Spartacus - Tette e Sabbia


Spartacus, tutti a dirmi di Spartacus. Amici esaltati, quasi talebani, per questo gladiatore che si ribella come nemmeno Russell Crowe quando non aveva la panza. Vediti la serie TV, mi dicevano. Te la devi vedere assolutamente. Pure con Tot anni di ritardo, veditela perché merita tanto.
C'è da dire che io la serie, la prima serie, l'ho vista e che ho sperato almeno che fosse abbastanza brutta da diventare la nuova Terranova per Panino (sto lavorando su Falling Skies, datemi tempo...) e invece niente. Perché Spartacus è una serie pezzente, puzzona e ricopiona, però è divertente da guardare. Perché le dodici puntate c'hanno un sacco di problemi ma alcuni personaggi funzionano e gli intrighi... intrigano. [...]

lunedì 10 settembre 2012

Pluto - Però il miglior robot del mondo rimane Emiglio


Se siete frequentatori abituali del Panino, vi sarete resi conto che già da un po' di tempo la rubrica "Quello che sto leggendo" latita. Quella rubrica dedicata ai fumetti, fumettoni e fumettacci che leggo, praticamente s'è eclissata per tutta l'estate. Il perché è presto spiegato: mi sono preso una pausa dai comics. Cioè proprio zero, non ne ho più comprati dopo la galeotta visita al Panini Store, dove in effetti ho comprato roba che non ho nemmeno finito di leggere. In compenso mi sono dato alla lettura di manga. Sarebbe più giusto dire alla lettura di Urasawa, ma poi ho compensato con Eden e Akira, quindi sarebbe inesatto. La prima serie che ho completato e letto tutta d'un fiato è stata Pluto, rilettura di Urasawa del classico Astroboy di Tezuka. [...]

venerdì 7 settembre 2012

Guild Wars 2 - Il single player cooperativo, il multiplayer in singolo, il... vabbe', avete capito.


Per primissima cosa, prima che inizi a parlare bene di Guild Wars 2 (e finalmente, che qua dicono tutti che mi lamento sempre!), permettetemi di ringraziarvi per l'aiuto che mi avete dato (e che mi state dando) con il mio libro La Ferita Bianca. Come al solito per commenti, opinioni e consigli, vi rimando all'articolo ufficiale.
Tornando a Guild Wars 2, è ben grave il fatto che io sia qui a scriverne piuttosto che a giocare. Per questo motivo l'articolo è arrivato così tardi, perché con la scusa di voler raggiungere un livello decente prima di parlarvene ho rimandato fino a oggi. Inizialmente doveva essere un first impression sulle prime ore, poi sui primi giorni, ormai ve ne parlo con quasi due settimane sul groppone, quindi ben oltre la mia soglia di resistenza massima ai MMORPG. Il segreto? Non è un MMORPG. [...]

mercoledì 5 settembre 2012

New Super Mario Bros. 2. New, eh! Vedrai!


Quando hanno annunciato la carrettata di nuovi Super Mario Bros. all'E3 di quest'anno, m'è venuta una leggera nausea da sfiducia. Sarà che nell'aspetto ricalcavano fin troppo fedelmente i capitoli per DS e Wii ma mi son detto: è Nintendo. Ti pare? Ti pare che fanno un altro Mario brutto (e diciamolo) come quello per DS? Come quella roba vecchia come il cucco e assolutamente anonima del caro, vecchio, New Super Mario Bros per DS? Anche perché il capitolo Wii, pur rimanendo originale quanto i CD che vendevano i tizi davanti al supermercato giù da me, aveva comunque degli spunti di gameplay che ancora ancora lo salvavano. Ti pare che sbagliano con questa frizzantissima idea dei soldi? [...]

lunedì 3 settembre 2012

Metal Gear Solid: Ground Zeroes - Parliamone


Io sono una di quelle persone che hanno comprato PS3 anche e principalmente per Metal Gear Solid 4. Quando ancora c'erano le esclusive di un certo peso e dovevi spendere capitali infiniti per chiudere il cerchio di una serie di videogiochi iniziata dieci anni prima, quando eri piccolo piccolo e imparavi a memoria i dialoghi.
Sono anche una di quelle persone che, al di là della qualità pecoreccia di alcune scelte fatte dal Kojima -specialmente nel quarto capitolo -, hanno apprezzato tutto della serie: le tematiche, i riferimenti culturali, i dialoghi, i sottesti, le pippe mentali (che quelle ce n'erano davvero tante) ma mai, e dico mai, ho apprezzato uno dei tanti spin-off che vi sono stati affiancati. Da quelli più scrausi (i Portable Ops) a quelli più incensati dalla critica (Peace Walker). Per questo, come Lucapontemilù, prima di vedere il video di presentazione di Ground Zeroes, ero scettico. [...]

Condividi!