martedì 12 aprile 2011

Il Megapost di Portal 2: tutto ciò che il viral marketing ha partorito


Quant'è che manca? Dieci giorni? Dai facciamo dieci, cioè mettiamo tipo duecentoquaranta ore all'uscita del seguito di uno dei titoli più geniali degli ultimi anni. A pensarci bene, è un mucchio di tempo.
Come al solito mamma Valve è avara di screens, particolari, news. Solitamente darei la colpa a Gabe Newell, lo chiamerei cicciabbomba e lo odierei per sei-sette intensi minuti.
Però stavolta -badabam!-, a ridosso dell'uscita, Valve ti fa uscire un mucchio di roba.
La cosa incredibile è che 'sta cosa del viral marketing funziona: nel senso che hanno alzato il livello di hype del sottoscritto a livelli preoccupanti. Specie il webcomic, ché si sa: sono vulnerabile ai fumetti! [...]


Gabe Newell, l'uomo Valve. Un simpatico fighetto di svariate tonnellate.

Quando Portal venne alla luce, nel 2007, fu immediatamente riconosciuto come un esperimento riuscitissimo e particolarmente esaltante.
Ora, che voi ci abbiate giocato (bene) o no (male) saprete sicuramente l'idea alla base del titolo: creare portali dimensionali allo scopo di superare i vari enigmi\pericoli all'interno della prigione\laboratorio Aperture e riuscire a scappare da quel posto asettico e così bianco da essere accecante.
Grazie all'idea semplice ma innovativa, alla brillantezza degli enigmi, al carisma di Glados e all'atmosfera del gioco, Portal è diventato da subito oggetto di culto.

Tipo che ti fanno i cosplèi. E quando ti fanno i cosplèi sei di culto.

Ovviamente il finale del gioco non poteva che essere stile Valve (vedi: allergia ai finali compiuti. Chi -come il sottoscritto- sta aspettando Half Life 2: Episode 3 alzi la mano e si unisca al pianto generale): quindi GLAdos è ancora vivo e Chell, la nostra eroina, è sfinita ma finalmente in superficie.

Valve da il via a un ARG (alternate reality game) cioè una serie di indizi sparsi a cazzum, che hanno lo scopo di annunciare il seguito di Portal.
La faccenda è talmente complicata e degna del miglior malato mentale complottista paranoico, che personalmente ho perso il filo del discorso già al secondo indizio.
Comunque potete trovarne una cronaca particolarmente fedele e dettagliata QUA e QUA. Sappiate che è una cosa malata di brutto.
Io vorrei solo limitarmi a mostrarvi questo colpo di genio:

Newell alla Game Choice Awards, con la schermata blu di GlaDos!
Fuckin win.

Arriviamo a tempi più recenti. Grazie all'ARG (e a quelle brutte menti fottutamente geniali che hanno scovato dettagli impensabili), sono venute fuori una serie di copertine alternative (e alternativamente bruttissime) e di sketch davvero interessanti. Potete trovare la collezione completa sul blog "Super Punch", ma vediamone pure qualcuna insieme:

Copertina stile Mirror's Edge. Niente di speciale...
Promossa, via...

Bell'idea... bell'idea del cazzo.
Bocciata

Non male. Fa un po' prins of persia\shadou ov colossus.
Promossa

Complimenti all'ideatore di questa. Davvero.
Bocciata.

Sì, è bruttissima. Ma tenetela a mente...
Bocciata

Non so, teoricamente è pure carina...Ma il gioco?
Bocciata

Ecco, come vedete tutte le copertine alternative fanno più o meno cagare.
Il problema grande, ma grande parecchio, arriva quando vedete questa:

Bocc...oh no!

E realizzate che è quella ufficiale.

Ma veniamo pure all'ultimo tassello del puzzle.
Visto che Portal 2 prende il via centinaia di anni dopo gli eventi raccontati nel primo, in una "Aperture" ormai caduta in rovina e piuttosto inzingarita dalle intemperie del tempo, com'è possibile che Chell sia sempre la protagonista?
E allora Valve, tra ieri e l'altro ieri, ti rilascia un Web Comic, "Lab Rat", che ti fa da ponte tra i due capitoli.
Dice: "Com'è questo web comic? E' una schifezza come ogni web comic? E' una pezzentata tipo che tornano indietro nel tempo alla Brus Uein? C'è l'uomo giornale?"
Risposta a tutte le domande appena poste: No.
Lab Rat è estremamente piacevole e, toh, pure artisticamente sorprendente.
Unisce temporalmente i due giochi, da una spiegazione "plausibile" (siamo pur sempre in ambito fantascienzioso) al pretesto di Portal 2 e, sopratutto, è disegnato e scritto bene: GlaDos è verboso come nel gioco, lo stile schizofrenico del protagonista è reso alla perfezione, e ti cita il gatto di Schrodinger con sapienza e cognizione di causa.
Davvero un bel lavoro. Complimenti Valve... 'mo volemo il gioco!

"It's why you're STILL ALIVE"


10 commenti:

  1. Fare un webcomic non è una novità per Valve (ne fecero uno anche per l'uscita di The Sacrifice per L4D), ma quella storia dell'ARG è davvero da malati, non stavi scherzando...
    Come sempre alla Valve sono sempre un passo avanti (a parte con il rilascio dei giochi asd).
    Ah, comunque per me la copertina migliore era questa-> http://1.bp.blogspot.com/-RvTDjJCa31U/TaHGmVSknTI/AAAAAAAAqUA/SWetY8_whvI/s1600/56.jpg

    RispondiElimina
  2. Sì, simpatica. Di certo meglio di quella ufficiale.
    Per quanto riguarda l'ARG ci vuole davvero una mente superiore votata a dettagli inutili... tutto quello che hanno tirato fuori dal potato sack , la raccolta di giochi in offerta recentemente su Steam, è veramente fantascienza xD

    RispondiElimina
  3. Occavolo... Quando me l'hai detto pensavo a qualche stramberia che si erano inventati, ma qua veramente c'è da impazzirsi a stargli dietro!
    Ho letto tutta la pagina principale della wiki che hai linkato per prima e ho faticato a finire quella... Poi dando appena un'occhiata a tutti i giochi (appunto quelli del potato sack) che hanno presentato "anomalie" legate a Portal 2 capisci che razza di menti superiori sono!
    La canzone bonus per 1... 2... 3... Kick It! Che è una cover di Still Alive, crea un livello fantastico ad hoc in stile Portal XD

    RispondiElimina
  4. Madonna che bordello, nel casino generale forse il web comic è quello meno peggio. Fortuna che non l'ho mai giocato °_°

    RispondiElimina
  5. Propongo una folla inferocita sotto casa di rΞy. Io porto i forconi, se qualcuno ha le torce e le falci siamo a posto.

    RispondiElimina
  6. La cover più bella per me è questa: http://3.bp.blogspot.com/-CK3DxcKb7os/TaQ5qt9Ky3I/AAAAAAAAAhE/usSHnfzC4MQ/s1600/13.jpg

    Comunque è vero, la cosa dell'ARG è assurda, poi oh a me basta che facciano uscire il gioco e sono felice anche se già so che avrà un finale a cazzo... e VOGLIO Half Life 2: Episode 3!

    P.S. Ma quant'è bello questo video promozionale?

    http://www.youtube.com/watch?v=w5I3VnCHWsU&feature=player_embedded

    RispondiElimina
  7. si piaceva anche a me quella.
    Per il resto (vedi HL2:Ep3) datemi un amen... e magari anche il gioco Y_Y

    Bellissimo il video! xD

    RispondiElimina
  8. Ormai HL3 (andiamo, non lo chiameranno più hl2) secondo me lo tengono pronto per il nuovo engine della valve, ormai il Source, anche se riesce ancora a fare cose molto carine, ha i suoi anni sulle spalle.

    RispondiElimina
  9. Sì, ma 'sti stronzi (scusa, eh Newell), dissero che adottavano la strategia a "episodi", in modo da non far passare troppo tempo tra una release e l'altra! E limortacci! D:

    RispondiElimina

Condividi!