mercoledì 6 giugno 2012

E3 2012 - Giorno due: Tu quoque Nintendo e considerazioni finali


Solitamente, per la grande N, portarsi a casa il titolo di migliore conferenza dell'anno è facile. Nella marea di FPSmerda tutti uguali che presentano Microsoft e Sony, Nintendo ci piazza sempre quel qualcosa squisitamente diverso che li fa vincere in scioltezza. Fosse anche solo una puttanata colossale come il Vitality Sensor, che almeno ti fai due risate a pigliarli per il culo e poi crolli nel coma profondo ripensando ai libri magici di Sony. [...]


Anche quest'anno tutto comincia con i migliori propositi: la conferenza si apre con un video di Miyamoto, nel backstage, che viene circondato da un gruppo di Pikmin. Entra una tipa, presumibilmente figa, chiama Miya e lui risponde: yes. Risponde in inglese, Miyamoto. Ciaoproprio. Quindi, prima di andare sul palco, uno dei Pikmin si infila per sbaglio nel taschino della giacca. Miya t'arriva sul palco, accolto come e meglio della regina Elisabetta in questi giorni. Parla in inglese. Miyamoto. Non ci crede nessuno. Però poi pensa che sarebbe meglio non esagerare, quindi chiama l'interprete e continua in giapponese stretto. Inizia un pippetto su WiiU, ma poi si butta a pesce sul vero annuncio: Pikmin 3. E non ce lo aspettavamo proprio dopo quella premessa. Bellissimo, poi è in HD e l'idea di vedere un gioco Nintendo in HD è al limite dell'eccitazione sessuale. Finale con gag: Miya estrae il Pikmin dal taschino, fa finta di lanciarlo al pubblico. Tutti ridono. È una fottuta rockstar. Poi entra Reggie, ed è un po' quando arrivava la prof dopo un quarto d'ora di ritardo. "Oh, rega'! Oggi buco che manca quello stronzo di Reggie, Eddaje!". Buongiorno, professore. Tutti zitti. Tutti seduti. Mestizia.


Reggie attacca il pippone. Un discorso lungo, devastante su WiiU e su quella filosofia -spicciola- alla base che ormai conosciamo a memoria. L'unica informazione nuova che ha il buon cuore di darci è che supporta fino a due WiiU pad. Roba che qualche mese fa ci hanno assicurato che non l'avrebbero venduto separatamente. Quindi bisognerà incularlo a qualcuno. Together Better.
Viene annunciato New (???) Super Mario Bros U che sembra come tutti gli altri. In realtà è come tutti gli altri. E poi, così per mettere roba nuova, assistiamo a uno spiegone di Batman Arkham City. Uno spiegone di un gioco che ha un anno. Ma vattelapianderculo va. Quindi Scribblenauts, quel gioco nel quale ti metti là a scrivere parole a cazzo finché non ti scassi. Tutto meglio di Wii Fit U, comunque. Anche se i due tipi che lo presentano bruciano una quantità di calorie ciclopica solo tenendo in mano il pad del WiiU. E forse hanno risolto il problema dell'obesità dilagante negli States.


Parte la carrozza del 3DS. L'annuncio di New (a questo punto è chiaramente una presa per il culo) Super Mario Bros 2 ci coglie tutti di sorpresa. Eeeh. Quindi Paper Mario Sticker Star, che è, giustamente, il gioco più bello dell'universo. Quindi Luigi's Mansion 2. In generale la situazione su 3DS è ottima, e alla conferenza dedicata le cose dovrebbero essere pure meglio. Certo, nulla di nuovo sotto il sole, ma almeno quello che c'è è di qualità.
Sorprendente invece Lego City, che è una specie di GTA ambientato nell'universo LEGO. Finalmente qualcosa dalle terze parti su WiiU. Qualcosa che non stiano clamorosamente riciclando, intendo. Per confermare il riciclo, Ubisoft ci mostra Just Dance 4 e poi ZombieU, con una delle trollate più epiche della storia: a provarlo nessun americano figo con potta al seguito, ma un filmato GC in cui si mostra un giocatore CG che gioca. Tutto finto quindi. Come la faccia da zombie di Reggie.
Alla fine un pippolotto allucinante su Nintendo Paradise, uno di quegli incubi lucidi che fai di notte, dopo aver mangiato pesante. Il Fantasma di Playstation Home aleggia nell'aria. È tutto finito. Andate in pace.

Considerazioni in salsa piccata: Se dovessi fare un gioco in questo momento storico cercherei di copiare il più possibile da Uncharted. Al massimo, se proprio non ci riuscissi, che sai, oh, replicare quelle sparatorie del cazzo deve essere proprio difficile, mi butterei sugli FPS de guera. Abbiamo visto solo quelli in tre giorni di conferenze. Lo strapotere dei giochi tutti uguali mentre quelli un tantino diversi (penso a due giochi a caso: Metal Gear Rising e Dmc) sono stati snobbati.
Qualcuno ha visto PSVita?

5 commenti:

  1. DMC fa cagare.
    Io rivoglio il 4 con Nero e una spada a scoppio.
    Checcazzo, non un emo sfigatello che sembra Bieber

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Naaa, via. Io sono sempre stato dell'idea che pure l'altro Dante fosse un ignorantone d'altri tempi, con quel caschetto bianco che nemmeno Nino d'Angelo. Il gioco sembra bellino, nonostante io odi i Ninja Theory.

      Elimina
  2. DMC lo sto rivalutando pure io nonostante i Ninja Theory non abbiano mai uscito un gioco decente... per il resto sì, solo noia... ah strano che la EA non abbia annunciato un nuovo Dragon Age LOL

    RispondiElimina
  3. Conferenza pessima, ai livelli di quella di Sony. Non aiutati anche dal caro Fabio che ce l'ha messa tutta per rovinare la festa.
    Godo solo nel sapere che le azioni di N sono calate del 3% dopo aver presentato gli stessi giochi di sempre con una U affianco *-*
    Considerazione finale giustissima.

    RispondiElimina
  4. Il nuovo Dante mi fa muorire dal ridere,è troppo stupido. L'hai visto il video in cui prende in giro il boss che continua a dirgli mother fuckah(con l'h finale). Lo prenderei.
    Su wiiu rayman e forse projet p(dei platinum games) sembrano belli.
    Rising miglior gioco della fiera?

    RispondiElimina

Condividi!