lunedì 7 marzo 2011

Senti, mi dispiace, però devo ammazzarti...


No, perché tante volte ti capita di incrociare un avversario e chiedergli: “Ma io e te, perché siamo nemici?”
Il problema è che per continuare nel gioco (che con ogni probabilità avrai pagato settanta euro,quindi di base ammazzeresti anche un tuo famigliare per godertelo) devi togliertelo dalle palle.
E' una situazione alla: "ma se dovessi buttare qualcuno giù da una torre..."
E quando ti accorgi che il mondo non è popolato solo da alieni schifosi o da bambini urlanti cominci a estendere i tuoi orizzonti e a considerare quelle piccole, grandi realtà settoriali di cui è composto l'intero universo delle nemesi. E di quanto ti senti una merda a doverli affrontare per forza […]



Senti, mi dispiace che sei solo, brutto, gobbo,antico e buono...
ma ti devo uccidere...sigh...

Ammettiamolo: questa paranoia degna dei peggiori tossici che ogni fottuto npc del gioco non veda l'ora di fotterci, ce l'abbiamo un po' tutti noi videogiocatori.
La colpa non è neanche tanto nostra, visto che ci hanno abituato così. Siamo stati tirati su come forze speciali, pronti a dubitare praticamente di ogni pixel senz'anima presente sullo schermo. Di schifarlo e di sparargli a tradimento, in mezzo alle scapole, alla prima occasione.
La verità è che subdolamente siamo costretti dal gioco stesso: per noi non c'è una scelta. Abbiamo una pistola puntata contro e da una parte c'è il finale del gioco, dall'altra un qualcuno che non è che sia propriamente una persona cattiva. Però sta in mezzo.
E che giustificazioni ti inventi?


- Ciao...coso... mi dispiace tanto, il fatto è che devo scegliere tra la donna e te. E, ok, teoricamente lei sarà pure morta (ma morta da poco...), ma il tizio lì, quel grande soffitto parlante mi ha promesso che se ammazzo te, e tutta la tua razza in via d'estinzione, lui la farà tornare in vita! Capito? Dai, su non fare storie e fammi arrampicare...ecco...così... bravo. Adesso fermo che ti infilo la spada nella testa... a proposito: la sapevi quella del pelo e dei carri di buoi?
-Shadow of the colossus


- Oh, che carino che sei! Mi dispiace che ti ho camminato sulla testolina. Mi dispiace anche che ti ho svegliato e costretto a un combattimento. Camminare nell'erba alta non è mai sicuro al giorno d'oggi. Senti, già che ci siamo, mi dispiace anche che il mio Charizard livello 80 sta scatenando l'attacco elementale FIAMMATA DI DIO su di te, però sai, un Jigglypuff in squadra ce l'ho già...
-Pokemon


- Che diavolo... ma cosa sei? Una caccola blu? E poi perché continui a ridermi contro? Sono un mago livello ventidue e devo continuare il mio viaggio perché sono un grande eroe, e non mi importa se sei simpatico e amichevole. Non me ne frega niente nemmeno se in qualche modo, al di la di quello che dovresti rappresentare, potresti pure sembrare carino. Ti prego non guardarmi così mentre ti colpisco...
-Dragon Quest

E non ridere! Ti sto shottando!


-... Senti, ti sembra il caso di discutere per strada mentre un nugolo di bambini grassi fa il tifo per me? Andiamo, Ken, è solo per stavolta! Lo sai che utilizzo Ryu solo per vedere il finale. Sei sempre tu il mio personaggio preferito. Adesso statti fermo che devo prenderti a manate, altrimenti non arrivo a Byson e non vedo il finale di questo palle mosce.
-Street Fighter


- Ecco... lo so che ti ho perforato un polmone, magari non dovresti parla... ah... quand'eri piccola hanno massacrato la tua famiglia col gas nervino e tu sei scappata solo per essere arruolata in qualche esercito iracheno dove ti hanno tirata su come un soldato e hai vissuto tra gli orrori della guerra, eh? Sei già stata da Barbara D'urso a pomeriggio cinque?
-Metal Gear Solid

Mi dispiace davvero tanto di averti bucato un polmone
con un razzo Stinger. Non ho idea di come abbia fatto...


- Ormai sono diversi minuti che stiamo così. Tu sdraiata a terra tutta sforacchiata e io inginocchiato vicino a te, con una pistola puntata alla tua fronte. L'ho capito che ho fatto una cazzata, che ti credi? Capisco pure che non ti meriti di morire e bla,bla,ble, tutte le belle cose che hai detto. Però tu lo capisci che se non ti sparo non parte il filmato finale, vero?
-Metal Gear Solid 3: Snake Eater


-Io lo so che in realtà siamo amici. E che tu la rapisci solo per farmi capire che le gambe di questa frigida non s'apriranno mai. Ti giuro che lo so. Che poi mi riempie di torte... ho messo su pure qualche chilo, faccio una fatica boia a saltare. Però, Bowser, per favore, fammici provare un'altra volta. Sento che stavolta andremo più in la del solito bacetto insipido sulla guancia!
-New Super Mario Bros


- Apollo ti giuro che non mi sei antipatico. Sei una brava persona e... ah! Te l'ho detto che guardavo tutte le puntate di Pollon in cui ci sei tu? Sono tipo un tuo fan, sai? Il fatto è che non è proprio colpa mia, questo pelato maledetto s'è messo in testa l'idea della vendetta e... dai, cazzo, molla sta testa... e lo sai com'è fatto Kratos, no?
-God of war 3


Io la testa la lascerei lì ma il gioco non andrebbe avanti...

8 commenti:

  1. poveri slime, ogni volta era una sofferenza vederli esplodere ç________ç

    RispondiElimina
  2. Una cattiveria immotivata proprio... che male potrà farti uno slime?

    RispondiElimina
  3. Appena letto il titolo non ho potuto che pensare al momento più triste della mia vita videoludica, ovvero quando uccidi The Boss T_______T

    RispondiElimina
  4. Eeeh, momento topico. Come vedi l'ho citato anche io...

    RispondiElimina
  5. Gli altri si aspettano che anche tu faccia la tua parte: salva gli slime, uccidi un eroe.

    RispondiElimina
  6. E' un po' la sindrome del "trio drombo": tutti a fare il tifo per loro e nessuno che si inculava gli Yattaman. Giustamente.

    RispondiElimina
  7. Sono veloce a commentare, visto, eh?
    No comunque in un post del genere questo DOVEVA essere citato citato
    http://www.youtube.com/watch?v=cEojI5-IueI

    RispondiElimina
  8. Ma sei iperscusato xD sto rotolando di brutto. Il cane di Duck Hunt disperato mi ha steso.

    RispondiElimina

Condividi!