lunedì 18 aprile 2011

Nicholas Cage e il super potere della monoespressione


Sicuramente conoscerete tutti il signor Nicholas Kim Coppola, in arte Nicholas Cage, per meriti artistici dovuti alla sua sfolgorante carriera d'attore del cinematografò. Però forse non tutti sapete che ieri, il nostro Nicola, è stato arrestato, ingabbiato, bevuto, in seguito a una megarissa famigliare in cui ha picchiato sua moglie e alla successiva, poco simpatica, sbroccata alle forze dell'ordine accorse sul posto. Poi vabé, ha pagato una cifra cospicua ed è stato liberato ma non ci interessa. (Lo sapevate che Nicola ha un figlio? Un figlio che ha chiamato Kal-El? Kal-El Coppola!!!)
Passiamo però alle cose serie: direttamente dagli albi d'oro degli annali del cinema, analizziamo il superpotere del padre del futuro Superman: la monoespressione.

Plus: All'interno le foto di Nicola che picchia la moglie e che viene portato via dalla polis.

A sinistra: Nicholas che picchia la moglie.
A destra: Nicholas che viene portato via dalla polizia

Nel corso degli anni, Nicola ha partecipato a un fottio di film. Ma proprio tanti tanti, e non ho mai capito cos'è che porta un regista a scegliere Nicola come attore protagonista.
Ma andiamo a ripercorrere la sua carriera e le varie applicazioni dell'espressione "alla Nicholas Cage": bocca semi aperta, sguardo perso leggermente basito, sopracciglia all'insù.

"Fast Times at Ridgemont High"
1982, come semplice comparsa. Il
Talento era già presente a pacchi.

"Rumble Fish" ("Rusty il selvaggio"),
1983, Regia di F.F.Coppola (quello vero, quello del Padrino)
Con attori del calibro di Matt Dillon, Mickey Rourke e Dannis Hopper.
Nicholas è quello tutto a sinistra. Bella giacchetta tra l'altro.

"Rising Arizona" ("Arizona Junior")
1987, regia di Joel e Ethan Cohen
Baffoni e capello ribelle.

"Moonstruck" ("Stregato dalla luna")
1987, Quando ancora Cher cercava di essere un'attrice. Prima di scrivere
l'unica canzone che gli diede fama internazionale.

"Vampire Kiss" ("Stress da vampiro")
1989, come potete vedere, qui le cose si complicano. Nicholas prova
un'espressione diversa dal suo solito e il risultato... è quello. Non ci proverà mai più

"Wild at Heart" ("Cuore Selvaggio")
1990, regia di -nientepopòdimenoche- David Lynch
Nicola nei panni di un fighetto tutto pepe. Gli occhiali strategici coprono
lo sguardo basito. Bella la giacchetta di serpente che, tra l'altro era veramente sua

"Honeymoon in Vegas" ("Mi gioco la moglie a Las Vegas")
1992, regia di Andrew Bergman
Film in cui Nicola... si gioca la moglie a Las Vegas. Nell'immagine
il momento della sconfitta.

"It Could Happen to You" ("Può succedere anche a te")
1994, ancora Andrew Bergman
(che doveva proprio apprezzare l'espressione alla Nicholas Cage)

"Leaving Las Vegas" ("Via da Las Vegas")
1995, in cui Nicola si allena nell'espressione anche prima di dormire

"Conair"
1997, in cui Nicola si fa il fisico e i capelli lunghi alla lorenzolamasinrenegheid

"Face-Off" ("Face-Off due faccie di un assassino")
1997, John Woo, In cui John Travolta scambia la sua faccia con quella di Nicola
e si condanna a una monoespressione perpetua

"Snake Eyes" ("Omicidio in diretta")
1998, regia di Brian De Palma
In cui interpreta Rick Santoro, noto detective e, nel tempo libero, presentatore tv

"Bringing Out the Dead" ("Al di là della vita")
1999, regia di Martin Scorsese

"Gone in Sixty Seconds" ("Fuori in sessanta secondi")
1990, un film in cui Nicola deve rubare 50 auto in 72 ore.
E in cui impiega esattamente 60 secondi per rubarne una. Che nemmeno in GTA...

"The family Man"
2000, detto anche: "Quel cazzo di film che fanno ogni natale"

"National Treasure" ("Il mistero dei templari")
2004, una roba tipo codice da vinci, però con Nicola, quindi molto piùbella

"Lord of war"
2005

"Ghost Rider"
2007, Nicola e il suo fantastico parrucchino

"Next"
2007, Nicola fa il suo sguardo "alla Nicholas Cage" a Jessica Biel.
Nessuna può resistergli

"Knowing" ("Segnali dal futuro")
2009, qui Nicola ha un segnale dal futuro in cui la pula lo porta via

"The Sorcerer's Apprentice" ("L'apprendista stregone")
2010

"Kick-ass"
2010, di cui abbiamo parlato approfonditamente QUA

"Drive Angry"
2011, adesso al cinema, mi raccomando da non perdere.

Certo, voi potreste replicare dicendo: "Ma Nicola è un grande artista. Quell'espressione è maturata dopo anni e anni di studi accademici per il perfezionamento della perfetta espressione "alla Nicholas Cage"".
Sicuri?

8 commenti:

  1. BUAHHAHAHAH omg uno dei migliori post X°D
    bisogna dire che dal 2000 in poi la sua espressione "alla Nicholas Cage" è migliorata eh.
    tra l'altro nella prima foto va in giro come ne "l'apprendista stregone" cioè l'hanno buttato nel film direttamente dalla strada

    RispondiElimina
  2. Vero, diciamo che dal 2000 è praticamente perfetta. Potrebbe essere morto nel 1999 e essere stato photoscioppato in tutti i film successivi.

    RispondiElimina
  3. Gran bel post, e gran bella monoespressione!
    Devo esercitarmi anche io a praticarla... Magari però quella del trollface!

    RispondiElimina
  4. maauhahuahua grandissimo Nicola Gabbia! La scena più epica è in "Leaving Las Vegas" dove la sua faccia sembra un fotomontaggio X°°°°°°°°°°°°°°°D

    RispondiElimina
  5. Secondo me Nicola è un pattern di Photosciop.

    RispondiElimina
  6. Davvero uno dei piùbellimeglio post XD!
    Madò e pensare che ha pure vinto un Oscar per "Via da Las Vegas" LOL

    RispondiElimina
  7. quella che mi piace di più è la sua espressione facciale in Lord Of War.

    RispondiElimina

Condividi!