venerdì 1 luglio 2011

Considerazioni sparse sui superpoteri (Parte due)


Avevamo preso questo discorso un po' di tempo fa. A proposito dei superpoteri e di quale convenisse avere, e del fatto che la Super Forza fosse un po' una Super Sola e che, anche il volo, preso a sé fosse piuttosto fine a se stesso. Le cose miglioravano leggermente con la Super Velocità, per via di tutto un ragionamento fisico che i nostro meravigliosi utenti ci hanno aiutato a individuare.
Visto che parecchia gente trova il blog cercando "come posso ottenere superpoteri", è importante presentare una gamma di vantaggi\svantaggi per ognuno di essi. Oggi cercheremo di parlare un po' dei poteri mentali che, secondo il sottoscritto, si rivelano non poco vantaggiosi. [...]



Super Intelligenza.

Ok, ma cosa significa? Perché c'è un mio amico che s'è laureato in ingegneria in tre anni, lui è super intelligente? E quel tizio in televisione che parla per ore e a cui tutti sembrano dare ragione, è super intelligente? E il mio scrittore preferito, che usa vocaboli che io nemmeno conosco, è super intelligente? No.
La super intelligenza significa avere tout court un intelletto superiore a quello del resto del genere umano. Se proprio volessimo sbilanciarci, potremmo definire la Super Intelligenza, quasi una mutazione. Esponenti illustri della Super Intelligenza, nell'universo Marvel sono: Reed Richards, Dr.Doom, Bruce Banner, Tony Stark.
Analizzando con calma questi nomi, però, vediamo che la Super Intelligenza è davvero utile in un solo caso.
Richards prende i suoi poteri dalla mutazione che l'ha trasformato in Mr. Fantastic; il Dr.Doom dalla magia Latveriana; Banner dalla trasformazione in Hulk.
Stark è l'unico, del gruppetto, che deve tutti i suoi poteri dalla sua uber intelligenza.
Il vero vantaggio di un intelletto spiccato, è quello di prepararsi al meglio alle situazioni, cercare di intuire come si metteranno le cose e prevenirle. Non farsi trovare impreparati. Tutto questo è possibile  pianificando e costruendosi degli "aiuti", dei Gadget. Iron Man non è che un enorme Gadget.
Così come Bruce Wayne (che altro non è che il corrispettivo di Stark nel DC Universe), Tony, deve la sua abilità in combattimento ai gadget e alla preparazione che gli è stata richiesta per padroneggiarli. Iron Man, l'armatura, è il simbolo stesso della super intelligenza. E' peculiare notare come una Super Intelligenza ben sfruttata possa far convogliare la Super Forza, la Super Velocità e la capacità di volare in un unico potentissimo gadget.
Il grande svantaggio è quello di essere completamente succubi di questa tecnologia e che, se qualcuno trovasse il modo di privarvene, sareste solamente un tipo molto intelligente e molto solo, in un mondo di gente con superpoteri.


Telecinesi

Lasciando da parte i poteri magici, a cui ci dedicheremo una prossima volta, possiamo considerare la telecinesi come un potere mentale e non come frutto della magia. In realtà si tratta di un potere abbastanza al limite ma consideriamolo per un attimo come frutto di una mente particolarmente potente, in grado di agire e manipolare gli oggetti. In realtà, se ci incaponissimo sulla definizione di magia, tutti i Super Poteri sarebbero magia quindi, amen.
La telecinesi è l'abilità che consente di spostare gli oggetti con la sola forza del pensiero. La prima cosa che viene in mente quando si pensa alla talecinesi è che risulterebbe inutile spostare oggetti piccoli, ma pensate se foste in grado di lanciare un camion con la sola forza del pensiero. Meglio, no?
Esponenti illustri che posseggono questa capacità sono: Psyloche, Fenice, Mysterio. Non Rey.
Essendo una capacità che non è possibile annullare, a meno che non si combatta in un area priva di oggetti, la telecinesi presenta grandi vantaggi. Innanzitutto potremmo riprendere il discorso fatto con la Super Velocità: a seconda di quanto il nostro potere è forte, la possibilità di lanciare qualcosa di consistente come un'automobile contro qualcuno, sfruttando l'energia cinetica del corpo (che dipende dalla massa e dalla velocità) è particolarmente allettante. Anzi, nel caso non dovremmo nemmeno sottostare a tutte quelle noiose leggi della fisica che praticamente impongono che ci dovremmo spezzare se impattassimo contro qualcosa a una velocità paragonabile a quella di Flash.
Il grande svantaggio, come dicevo, è quello di non riuscire a trovare nulla da lanciare, a questo punto però mi viene in mente una domanda: cos'è che distingue un oggetto inanimato (telecinesiabile... ehm...) da un corpo vivente (non telecinesiabile)? Cioè, siamo sicuri che non posso applicare il potere anche su una persona, un animale, un mostro, oltre che su... roba?


Telepatia

Qua si va sul pesante.
Emma Frost ci ha dimostrato che non bisogna essere pelati e su una sedia a rotelle per possedere un potere del genere. Si può essere anche megafighe.
Il controllo mentale, che a sua volta include "discipline" minori, come la semplice lettura mentale, è robba potente. Sembra quasi inutile dirvi che tutto parte dalla mente, quindi, teoricamente, con il controllo di quell'area è possibile pilotare l'avversario come fosse un burattino. Allo stesso modo è possibile leggere le sue intenzioni e anticiparlo. O conquistare una donna sorprendendola rivelandole quello che sta pensando, come faceva Mel Gibson. Che poi è impazzito, e gli sono caduti tutti i capelli.
Esponenti illustri di questo superpotere sono: Charles Xavier (rotelle), Emma Frost, Fenice.
Quali svantaggi porta questa capacità che sembra non avere nessuno svantaggio?
Uno, Magneto col suo caschetto vi incoola. Facile, facile. Qualcuno trova un modo per impedirvi di entrargli nella mente, e voi siete solo un John Locke meno figo, o una Pamela Anderson più figa.
Due, un altro telepate come voi che però ha l'hobby del culturismo. Cioé, uno su cui non potete esercitare poteri mentali, ma che tutto sommato, a livello fisico vi asfalta.
Tra l'altro, attualmente Xavier non se ne va più in giro trottando su una sedia a rotelle. Se è per questo non è più nemmeno a capo degli x-men.
I capelli, però, non gli sono ricresciuti.

Continua...

7 commenti:

  1. http://img162.imagevenue.com/img.php?image=520443523_BeijingTV_TheWorldisOne_122_243lo.jpg

    Secondo me sfruttando la telecinesi si può anche volare. Similmente a come fa Magneto (almeno sul film, ma plausibilmente anche quando cazzo gli pare), "provando" a sollevare qualcosa di troppo grande si può provocare l'effetto contrario sollevando se stessi, lanciando se stessi e via dicendo.

    RispondiElimina
  2. In effetti potrebbe essere. Ma sarebbe tutto un cazzo, perché bisognerebbe comunque trovarsi nei "pressi" dell'oggetto. Diciamo che più che volare si potrebbe levitare.

    RispondiElimina
  3. Mah, imo Bruce Wayne ci caga in testa ad ironman.
    Comunque l'idea di muovere una massa più grande con la telecinesi per volare è molto figa, anche se a questo punto darebbe proprio l'impressione di essere come un "braccio invisibile" e risulterebbe molto difficile muovere qualsiasi corpo più grosso di sè senza un appoggio stabile...

    RispondiElimina
  4. mha ti dirò che non li vedo così particolarmente utili questi poteri (nei supereroi intendo) perchè per me, che mi pesa il culo, sarebbe molto utile prendere il telecomando con la telecinesi quando sto sdraiato sul letto.
    Incontri uno coi superpoteri dell'altro post e ti incoola alla grande in ogni modo secondo me

    RispondiElimina
  5. Capisco che era brutta, ma nessuno ha detto niente dei miei "tele"cinesi?
    Comunque l'oggetto in questione potrebbe essere la terra stessa, però in effetti ha ragione MrPlow... È un po' la cosa che dissi a Fabio rispetto a Magneto l'altro giorno, cioè: il peso dell'oggetto che solleva si aggiunge al suo come lo stesse sollevando fisicamente? Se si, sarebbero cazzi...

    RispondiElimina
  6. Il discorso dell'inutilità è applicabile a qualsiasi super potere, poichè tutti (credo) soccombono di fronte a qualcos'altro. Tra questi tre quello che vedo più di buon occhio è senz'altro la super intelligenza, lo vedo come un potere sempre migliorabile non avendo il cervello "limiti".

    RispondiElimina
  7. Secondo me però anche la telecinesi ha il suo bel perchè. In somma, credo che anche le persone possano essere considerate delle "cose", degli oggetti da poter spostare. In un combattimento quindi se il tuo nemico è super veloce lo sollevi da terra e gli hai annullato il potere; se è super forte gli blocchi il braccio/gamba/qualunque arto stia usando e di nuovo lo freghi; se vola...beh il volo è inutile di per se...

    RispondiElimina

Condividi!