giovedì 4 agosto 2011

Va bene Nintendo. Scuse accettate. Mo però basta rompere i coglioni.


Ciao amici! Amici? Ci siete ancora?
Ok, lo so, sono io lo stronzo che non si è fatto più vedere. Però ho iniziato a lavorare, e per N ore al giorno (dove N è molto relativo al grado d'attenzione che dedico all'impresa) devo leggere e correggere cose brutte che scrivono scimmie ubriache. Sì, è vero.
Quindi tra lavoro e TIS, il mio tempo da dedicare al free blogging of cazzegging di Panino è diminuito. Ma la voglia c'è. Voglia di vincere, un'estate, un'avventura in più.
Allora che si fa? Tre possibili soluzioni:
-Smetto di dormire (metodo che a quanto pare porta ottimi risultati)
-Comincio a parlare dei cazzi miei in post cortissimi in cui spiego cazzi miei.
-Niente. Continuo a postare solo quando trovo qualcosa di interessante.
Per oggi ve la cavate con la terza.
La prossima volta (presumibilmente domani) vi beccate un concentrato di tutte e tre, dal momento che vi racconterò delle mie avventure con Nike+ e di quanto può essere terribile scoprire che si può correre. [...]



Dicevamo di oggi. Il titolo parla chiaro.
Se vivete fuori dal mondo (e quindi non c'è modo che possiate leggere il mio blog), è successo che la Nintendo ha annunciato un taglio di prezzo clamoroso che colpirà il nuovo Nintendo 3DS. Roba tipo che ne hanno trovati uno stock di camion rubati e te li rivendono pezzotti, sottobanco. Ma senza scontrino che poi non li puoi cambiare.
Lo hanno fatto dopo aver letto la mia storia del col cocomero? Mistero.
E così, dal 12 Agosto, il 3DS passerà da 259 euro e 98 (di cui non abbiamo i 2 centesimi... scusa) a 169 euro e 98 (e i due centesimi? Niente).
Significa un terzo del prezzo che viene tagliato senza pietà. Significa un abbassamento mostruoso a neanche 5 mesi dall'uscita della console. Significa un sacco di gente incazzata.
Ma secondo voi, alla Nintendo, che sono tutti pucciosissimi, tutti amici, tutti simpatici e ben vestiti e vivono nel regno dei funghi, ce la faranno a fregarsene di essersi inemicati tutti gli early adopters del 3DS? Figuratevi...


Nintendo regala un casino di giochi agli early adopters.
Cioè, dieci giochi per GBA e dieci giochi per NES, comodamente scaricabili sull'apposito store. Attualmente non ho idea di quanta roba contenga lo store Nintendo (conoscendo da tempo la N, immagino che la quantità sarà circa scarsa in una scala da zero a mensa dei poveri). Comunque è un gesto apprezzabile, che sa di: "Vi prego, scusateci. Vi prego".
Si ricorda al gentile pubblico che la Nintendo era quella che ti regalava i calzini di Wii Fit con sole 4000 stelline, più o meno equivalenti a qualche miliardo di giochi registrati presso il loro sito.
Roba che la raccolta punti della Granarolo (quella delle vecchie che fanno i Bollini...) è circa un milione di volte più vantaggiosa.


Nintendo affonda in borsa.
Praticamente l'avrebbe beccato anche il Mago Gabriel.
Perché, parliamoci chiaro, che senso ha annunciare un taglio con più di tre settimane di anticipo? No, oltre a far calare le vendite a zero, dico. Nessuno. Tutti gli amici che stavano per acquistare un Nintendo 3DS si sono detti: "Oh, ma sai che c'è? Mica sono stronzo io, aspetto tre settimane e lo pago quasi la metà!". Eh, no, non sono stronzi loro. Sei stronza tu, Nintendo.
Che ti pensavi, che le persone spinte dal flusso positivo della notizia si fiondassero a comprare l'hardware prima che questo calasse di prezzo? Così, per supportarti?
Yamauchi, ottuagenario iper azionista Nintendo per poco non stira. Morto. Caput. Con questo scherzetto s'è visto sparire più di 300 milioni di dollari di azioni.
Fonti non autorevoli dicono che Super Mario si sia dato all'alcol.


Iwata si dimezza lo stipendio.
Satoru "capelli di fungo" Iwata, e un sacco di altra gente che non ci è dato sapere, si dimezzano brutalmente lo stipendio. Fino al 50%. Una mossa che puzza tanto di Harakiri, di Seppuku e di tutte quelle belle parole che usavano i samurai quando si spanzavano.
Dice: "Eh, vabe' ma guadagnano comunque tantissimo". Eh, vabe' ma prima guadagnavano di più.
In quel della Nintendo ci devono essere certi rodimenti di culo che nemmeno in un convegno di donne col ciclo.


Iwata chiede scusa.
Presente quelle letterine strappalacrime che lasciavate sul cuscino di mamma, quando la facevate grossa e non avevate il coraggio di guardarla negli occhi (oh, io lo facevo, ero piccolo...)?
Iwata ha fatto lo stesso. Sul sito della Nintendo ha rilasciato un comunicato agghiacciante, e poi tramite GiantBomb una lettera di scuse che nemmeno avesse compiuto crimini di guerra.
Fonti piuttosto autorevoli (gente che spara...) mi fanno sapere che esiste addirittura un video, sul canale video del 3DS in cui Iwata si scusa. Ancora. E potete mandarlo in loop, facendovi chiedere perdono da Iwata all'infinito. Oppure ci pensa lui, tanto mi sembra ci riesca bene.

Good Ending: Forse riuscirò a portarmi a casa un 3DS. Forse questa volta non ci sarà bisogno nemmeno del cocomero.

Bad Ending: Iwata dice che i prossimi giochi Nintendo per 3DS potrebbero, effettivamente, non essere 3D manco per il cispios. Scuse incoming in 3...2...1...

11 commenti:

  1. Hola, ho seguito il link da TIS, stavo pensando pure io di fare un post su Nintendo - la mia teoria è che Nintendo sia tenuta per le palle dagli azionisti. Secondo alcuni il 3DS è stato rilasciato troppo presto per farcelo stare entro la fine dell'anno fiscale (marzo 2011), poi la presentazione del Wii U corredata solo da tech demo sempre per tenere buoni gli azionisti.

    Adesso su questo tuo post leggo che pure il taglio di prezzo è stato annunciato in anticipo, e indovina? L'annuncio corrisponde con la fine del primo quarto dell'anno fiscale in corso. Maledetti azionisti!

    RispondiElimina
  2. Ciao Bruno! Ma una mossa del genere sarebbe stupida dettata da chiunque! Ha senso dire: tra una settimana c'è lo sconto! Non tra quasi un mese! E mo a Reggie chi glielo spiega?! D:

    Comunque è assurdo come, da un po' di tempo, stiano sbagliando TUTTO.

    RispondiElimina
  3. Per quanto riguarda il mio personalissimo punto di vista non sono male né la notizia namber uan, né la notizia namber ciu. DS col prezzo ghigliottinato (Yatta-Yatta-Yattaman!) e via il 3D dei miei coglioni che non ce l'ho mai voluto. Si limitassero a riempirci dei bei giochi che uscivano già per il DS, senza quella chincaglieria brutta e cattiva che causa paralisi cerebrali.
    Brava Nintendo. Cioè... intendiamoci. Te fallisci, ma a me 'zzo importa?

    RispondiElimina
  4. Io spero che il 3DS fallisca miseramente, non per antipatia per il dispositivo, ne figuriamoci per nintendo che i giappi mi fanno sempre ridere... ma solo perchè sogno bagnatamente Mario Kart su iOS rotfl

    Ah comuqnue gli azionisti decideranno sempre... sempre.
    Visto che sono loro a metterci i soldi ;)

    Ah (2) Non dormire è sempre la soluzione giusta.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Dannazione voglio un tasti di edit!

    La Nintendo ha sbaglio "solo" i tempi dell'annuncio, la gente può pure incazzarsi per i tagli, ma è così che gira il mondo...e poi i ricordo che Sony fece quasi peggio in Europa con la 60 Gb...
    Comunque due buone notizie ci sono, dai:
    1)costa meno e così forse potrò comprarlo;
    2)forse non faranno più giochi in 3D :)

    P.S.
    Ah! ho iniziato il fantastico "capitolo conclusivo di Un nuovo giorno"! Che gran cagata... comunque adesso che ho letto questa notizia (http://www.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/2011/08/04/foto/newyorkese_e_afro-asiatico_il_nuovo_spider_man_un_eroe_moderno-20008935/1/?ref=HRESS-12) penso che mi rimetterò a leggere Ultimate Spider Man.

    RispondiElimina
  8. che mossa furba che hanno fatto X°D sia per abbassare il prezzo drasticamente che annunciare che i prossimi giochi possono non essere 3D, semplicemente si stanno dando la zappa sui piedi da soli °-°
    Non che mi interessi più di tanto visto che di nintendo non ho nulla e tanto meno penserò mai di averne, però.. se so impazziti D:

    RispondiElimina
  9. mauhauhauhauhah stringono le chiappette alla Nintendo ora che esce la PSP (2) eh? Immagino che a 259€ tra le due console avrebbe comprato tutti il prodotto Nintendo, eh si.
    Brutto colpo, per me questo 3DS continuerà a essere un flop colossale fin quando non lo venderanno a 99€.

    RispondiElimina
  10. N con questa console sta sbagliando tutto, ma non dimentichiamoci che anche con il primo DS successe qualcosa di simile (mancanza di giochi, vendite basse, taglio di prezzo), anche se in misura ridotta rispetto ad ora.

    Ah, e voglio questo video editato con la faccia di Iwata.
    http://www.youtube.com/watch?v=Avquspq70HY

    RispondiElimina

Condividi!