venerdì 9 dicembre 2011

Terra Nova 1x09: I due Taylor


La rubrica preferita dei dinosauri desaparecidos. Questa settimana Terra Nova ci mette di fronte al dramma famigliare del comandante Taylor, spiegandoci, finalmente, il perché dei pizzicotti che si tirano col figlio. In più Jim viene accusato di tradimento, il Barista viene torturato con mezzi cattivissimi, una libellula spia Terra Nova, Taylor viene osannato come un Dio e Zoey, la figlia piccola di Jim, probabilmente invidiosa del potere accumulato dal vecchio soldato, si traveste da Taylor e cerca di assumere il comando della città. Inoltre, in cucco a Lost, viene svelato uno dei misteri più misteriosi della serie: le scritte trovate sulle rocce della prima puntata. Quando Josh si buttava dai pendii per farsi il bagno. Eh, bei tempi. [...]

Belli i cubi di Minecraft!

La puntata inizia appunto con una libellula, grossa come un cane obeso, che sorvola tutta Terra Nova, spiando coi suoi occhietti languidi i movimenti dei terranovesi (oh cavolo... come si chiamano gli abitanti di Terra Nova?). Quindi, finita la ronda, torna dalla sua padrona: Mira. Che, tra l'altro, ci parla pure con 'sta libellula.
La scena si sposta su Taylor e il Barista, catturato alla fine della scorsa puntata. Taylor vuole sapere se è lui la spia dei Sixers e lo interroga come solo un uomo sa fare. Purtroppo il Barista non cede; servirebbe Jim con la sua matitona, ma il caso vuole che quest'ultimo sia impegnato. Taylor quindi decide per un altro sottilissimo mezzo di tortura: chiuderlo in una stanza con una sirena accesa e poi guardarlo dall'altra parte del vetro con una faccia cattivissima.

L'uomo che sconfisse il Komodo Ancestrale

Nel frattempo in casa Shannon, Maddy e Josh stanno colorando dei vasi. Presto ci sarà la festa del raccolto, la grande ricorrenza che festeggia il giorno in cui Taylor ha attraversato il portale. Cazzo, manco fosse un Dio in terra. Per il lieto evento, verrà organizzata una recita, e il ruolo del grande, barbuto e virile comandante Taylor è assegnato a Zoey. Una bambina di sei anni, senza denti e, ovviamente, senza barba. Proprio Elisabeth sta cercando di ovviare al problema fabbricando per sua figlia un finta barba in vimini. I denti, purtroppo, quelli c'è bisogno di un dentista. O della fatina dei denti.
Proprio mentre Jim rientra a casa, Josh lo prende in disparte. Jim prima è riluttante all'idea, peché Josh è in punizione per aver tentato di rubare le medicine (manco l'hanno arrestato: in punizione) e quindi non può parlare con Jim (che cazzo di punizione è?) però poi sta a sentire le infamità di Josh nei confronti del Barista. Gli dice: "Tienilo d'occhio papà. Che quello è un paraculo ma non è la spia."

Ok, la barba è a posto. Adesso il resto...

Nel frattempo il Barista è stato drogato da Taylor che poi, stordito dalla canzoncina cantata dal suo prigioniero ("Piccola stellina, non brilla la mattina"), decide pure di menarlo. Quando Jim vede i modi barbari con cui Taylor tratta il barista gli dice di darsi un freno. Taylor stizzito si allontana, e il barista spiffera un grande segreto a Jim: c'è qualcuno sepolto sotto l'albero del Pellegrino. Jim fa delle ricerche e scopre che l'albero del Pellegrino è il posto sul quale viveva Taylor quando oltrepassò il portale. Nascono delle domande tipo: perché Taylor oltrepassò il portale da solo? Perché decise di vivere su un albero? Ma Jim ci spiazza tutti correndo fino all'albero, scavando quattro dita di terra (davvero, quattro dita) e trovando uno scheletro.

Praticamente buttato là, in piena vista...

Nel frattempo dieci Sixers coi bastoni riescono ad assaltare un convoglio di guardie armate. Senza motivo.
Zoey continua a recitare la parte del capitano Taylor, in modo magistrale, ma la libellula spia di Mira è sempre in agguato. Quando una guardia se ne accorge, la tramortisce. Col calcio del fucile. Perché non spararle direttamente a 'sto punto? La libellula viene presa e portata a laboratorio.
Il barista, cede ai "trucchi da poliziotto" di Jim, che consistono più o meno nella sua sola presenza, e spiffera tutta la storia: lo scheletro appartiene a un uomo ucciso da Taylor. Jim porta lo scheletro da sua moglie pregandola di fare un'autopsia e lei gli risponde che, oh, cazzo dici? Un'autopsia su uno scheletro vecchio di cinque anni? La stessa donna dietro l'operazione sull'ologramma del cucciolo contenuto nell'uovo avvenuta qualche puntata fa (tra l'altro il cucciolo è scomparso). Lo scienziato impiccione li scopre e spiffera tutto a Taylor che si fa avanti con espressione furbetta a chiedere spiegazioni sul corpo. Jim si inventa una stronzata, ma Taylor lo capisce subito e, più o meno, promette vendetta.
Nel frattempo, dramma: Zoey sta interpretando Taylor, ma lo sta facendo indossando una maglietta a maniche lunghe. Questo rischia di sputtanare del tutto l'interpretazione.

Perché non avevamo un altro bambino che potesse fare Taylor

Taylor e lo scienziato mettono su un piano per scoprire la spia a Terra Nova, utilizzando l'insetto di Mira. Quel particolare insetto messaggero è stato addestrato per seguire una certa freque... vabbe'. Taylor si complimenta con lo scienziato: "Tu sei un genio checché ne dicano gli altri". Quello ci rimane malissimo.
Lo spettacolo della festa del raccolto inizia. Succedono tre cose che hanno dell'incredibile: Jim, guardando la recita, riesce a capire a chi appartiene il corpo ritrovato sotto l'albero; la libellula spia si ferma sulla porta di casa di Jim; Jackie Chan sta assistendo alla recita.

Con tanto di Trollface di Elisabeth

Taylor arresta Jim con l'accusa di essere la spia dei Sixers. Dice che ha le prove: le sue prove sono una libellula. Quando Jim è al sicuro in cella, Taylor gli propone un accordo paraculo: se Jim abbandonerà le sue indagini sullo scheletro trovato ai piedi dell'albero, allora Taylor chiuderà un occhio. Jim si risente e urla che mai e poi mai. Che andrà fino in fondo. 'Taccitua Taylor. C'è grande rivalità tra loro, e Taylor decide di raccontare l'intera storia a Jim. Seguitemi perché adesso le cose si fanno confuse: il figlio di Taylor lavorava segretamente per le stesse persone che comandano i Sixers. Si presume sia il governo. Il ragazzo lavorava a un modo per permettere al gate che porta su Terra Nova di funzionare in due sensi. Taylor non era d'accordo e così, in un impeto di patria potestà, una notte prende a calci tutte le ricerche del figlio, mandando tutto in fumo. Il figlio però riesce a comunicare con il duemilacentoquarantuno (come?) e il governo invia un uomo per sostituire Taylor al comando di Terra Nova. Taylor l'ammazza e lo seppellisce sotto l'albero. A quel punto viene da pensare: ma com'è possibile che il governo ha semplicemente accettato il fatto? Cioè non hanno mandato un plotone della morte a prendere Taylor? E continuano a inviare gente a Terra Nova? Non si sa. Nella clemenza che solo un padre potrebbe dimostrare, Taylor decide di non sparare a suo figlio, che è sempre nu piezz'e core, ma di esiliarlo nella foresta, 'ttenaffanculo. Il figlio però ha continuato a studiare i suoi calcoli scrivendoli sulle rocce.

"OBIEZIONE!"

Jim dice che sì: è d'accordo con Taylor. Ha fatto bene. È pace fatta. Il nostro eroe viene rilasciato, e Taylor spiega agli altri che è tutto un errore. C'è stato un "gomblott". Quindi tiene un discorsone a tutta Terra Nova, indossando una maglietta a maniche lunghe (e quindi imitando Zoey, che nel frattempo viene truffata da Jim ed Elisabeth che le assicurano di aver visto tutta la recita!). Taylor, trattato come manco il papà il giorno di Natale, fa grandi proclami e bacia bambini appena nati. In lontananza, nel cuore della foresta, un barbuto e non meglio precisato Figlio di Taylor guarda estasiato i fuochi d'artificio, incantandosi, come farebbe uno zombie in un film di Romero. Uno degli ultimi: quelli brutti.

6 commenti:

  1. Guarda, ultimamente mi sto vedendo Life on Mars e comincio ad adorare O' Mara, ma nemmeno la sua presenza riesce ad alzare la qualità di Terranova. Boh, ormai vedo la serie più per curiosità di sapere quante altre cazzate si inventeranno.

    RispondiElimina
  2. Spezzo una lancia a favore di questa puntata di Terranova, abbastanza diversa dalle altre e quindi interessante! La storia della libellula può sembrare idiota ma è comunque un preteso per la storia del telefilm che, finalmente, sta andando sempre più avanti con le puntate! Non stiamo più vedendo cose buttate a caso e questo fa ben sperare. Nel complesso mi è piaciuta (addirittura!)

    RispondiElimina
  3. @Sigmurd, relativamente alle altre sarà pure migliore, ma la qualità generale della serie resta bassa. Certo, se continuano così -magari migliorando anche- potrebbero anche ricavare una futura seconda stagione decente.

    RispondiElimina
  4. No, vabbe', ma se diventa un telefilm decente smetto di guardarlo. Sia chiaro.

    RispondiElimina
  5. "Dice che ha le prove: le sue prove sono una libellula."
    Per me se continua cosi dopo la seconda stagione lo interrompono, anche perchè negli USA è seguito molto poco per quello che era il target. Lo dico perchè la seconda è ovvio che la fanno, hanno speso troppi soldi e interromperlo alla prima stagione sarebbe un flop colossale.

    RispondiElimina

Condividi!